Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

La tour de l’Archet è uno dei castelli della Valle d’Aosta, ed è situato nel comune di Morgex. Il castello prende il nome dall’antica famiglia valdostana de l’Archet (in precedenza de Arculo) i quali erano originari di Aosta dove avevano adattato a loro residenza l’Arco d’Augusto, di epoca romana. Il nucleo primitivo della torre risale con tutta probabilità alla fine del X secolo e sono considerate una delle più antiche costruzioni della Valle d’Aosta.

Della costruzione originaria, oggi rimane solo una torre e un complesso di casaforte di base. Nucleo centrale del castello è l’imponente torre a base quadrata, che domina l’abitato di Morgex: si tratta di una straordinaria costruzione di nove metri di lato, attribuita da alcuni all’epoca romana, con muri spessi oltre due metri e mezzo realizzati con blocchi di pietra regolari e perfettamente squadrati. Solo in epoca successiva, tra il XII e il XIII secolo, furono edificati gli altri fabbricati che compongono il castello. Le murature della Torre sono molto imponenti e massicce (2.50 x 0.60 metri) e la posa delle pietre è per coltello e per testa praticamente senza uso di malta; solo all’interno, come finitura delle pareti, restano delle tracce di un intonaco rosato molto compatto e liscio. Alcune feritoie, poi trasformate in finestre, sono ricostruibili al primo piano, ma ora sono visivamente obliterate dell’inserimento delle strutture che occuparono via via il cortile.

L’edificio è merlato e presenta su un lato un portale in pietra sul cui architrave è scolpito un doppio arco sormontato da una piccola finestra in pietra con lo stemma della croce di Savoia. La dimora di Morgex infatti ospitava il Conte di Savoia in occasione delle udienze generali, durante le quali i sudditi erano chiamati a prestare omaggio feudale.

Della famiglia degli Archet, cui apparteneva la Torre, si è rinvenuto lo stemma araldico inciso sull’architrave a chiglia rovesciata di una finestra a crociera sul lato sud; altre tipologie di finestre tardo gotiche sono riconoscibili sugli altri lati del fabbricato.

Restaurata recentemente, è ora sede della Fondazione Natalino Sapegno, dedicata al grande storico della letteratura, aostano di nascita.

Address

Our Address:

Place de l'Archet, 6 11017 MORGEX (AO)

GPS:

45.756462, 7.03756599999997

Login/Sign up